Gentile visitatore, questo è un articolo tradotto macchina. Ha perfettamente senso in lingua originale (Repubblica), ed è pienamente supportata dalla letteratura scientifica indipendente. La traduzione, però, è ben lungi dall'essere perfetto e richiede pazienza e fantasia, se si decide di leggerlo.

Drobečková navigace

Le vendite di piante medicinali nella UE

O l'arte di essere un consumatore

In un periodo di circa 10 anni, l'Unione Europea ha introdotto leggi che limitano in modo significativo il nostro accesso alle piante medicinali. Questo regolamento è stato in conformità con la normativa comunitaria obbligatoriamente contenute nelle disposizioni legislative degli Stati membri, tra cui la Repubblica Ceca. L'impatto è la seguente:

  • piante medicinali quando viene venduto come un alimento (o integratori) è impossibile dare qualsiasi informazione sui loro effetti curativi.
  • piante medicinali, se venduti in via di guarigione rientrano ora nel campo di applicazione leggi create per i farmaci di sintesi chimica. Ciò è stato raggiunto attraverso la ridefinizione del soggetto della legge Pharmaceuticals.
  • Il 99,9% delle piante officinali e dei prodotti naturali è assolutamente vietato vendere. Tranne (del 0,1%) sono quelli per i quali il fornitore può dimostrare che sono state consumate in quantità significative nella UE prima di r 1997. Questo sistema è chiamato nuovo prodotto alimentare ( "nuovi prodotti alimentari") è stato approvato trucco -.. Con il pretesto della protezione colture geneticamente modificate. colture GM da esso sono stati successivamente rimossi da un altro regolamento.

Il Parlamento europeo prima di tutto ha esteso il campo di applicazione della legge, che è stato originariamente creato e progettato per la produzione industriale di farmaci (generici). Il nuovo soggetto a questa legge, tutto ciò che si presenta come una "guarigione" o "agire preventivamente." Si noti che questa legislazione dell'UE (probabilmente intenzionalmente) non specifica la definizione della natura fattuale del soggetto, ma dal modo in cui parla di quali informazioni il cliente riceve al momento dell'acquisto.

Coltivatore, produttore o del venditore di piante medicinali, per cui se vuole continuare a commercializzare i loro effetti medicinali, così bisogna seguire questa legge, cioè deve diventare una società farmaceutica e registrare tutti i singoli prodotti e medicina del lavoro. Ma questo è impossibile per un erborista ordinaria (ad es. I motivi già spese elevate), per non parlare che sarebbe assurdo se ogni erborista di registrazione della sua agrimony, piantaggine, sorso reale ... Questo è il vero motivo per cui tutti cominciò erbe venduti come integratori alimentari.

Le conclusioni di cui sopra sono semplificate, ma non eccessivo. L'UE è stata una gran parte delle piante medicinali nella Repubblica Ceca non è legale vendere. Per quelli che rimangono sono anche più permesso di spiegare eventuali effetti curativi. Se non ci credete, voi stessi trascorrere tre mesi a studiare il diritto europeo - sono scritti volutamente complicato. Per loro, ma non sminuire la validità. Sono scritti in modo che i consumatori tagliati fuori dalle risorse medicinali naturali e ha creato un monopolio di droghe sintetiche.

Cerchiamo di non alla natura
Maggiori dettagli su Cerchiamo di non la natura!

Appendice:

È inutile quella memorabile giornata del 17 novembre 2012 è stato un cavallo di battaglia regolamento Bruxelles protibylinných Commissario John Dallí deposto per corruzione , le leggi cattive abbiamo alloggiato dopo di lui tristemente.

| 12.11.2011