Gentile visitatore, questo è un articolo tradotto macchina. Ha perfettamente senso in lingua originale (Repubblica), ed è pienamente supportata dalla letteratura scientifica indipendente. La traduzione, però, è ben lungi dall'essere perfetto e richiede pazienza e fantasia, se si decide di leggerlo.

Drobečková navigace

Diabete (diabete)

Il diabete mellito (diabete) è un nome generico per un gruppo di malattie croniche il cui sintomo comune è l'elevata glicemia. Esistono due tipi di base: diabete di tipo I e diabete II. Il diabete di tipo I è autoimmune (le cellule del pancreas che producono l'ormone dell'insulina sono distrutte). Diabete di tipo II è causato dalla diminuzione della sensibilità del tessuto all'insulina.

La diabetologia è l'intero ramo medico. Il diabete è correlato virtualmente a tutti i sistemi fisiologici, al metabolismo dei grassi, all'obesità , al sistema cardiovascolare , all'immunità ... Non è quindi possibile descrivere brevemente il diabete e le sue complicanze. L'obiettivo del trattamento del diabete è di mantenere normali livelli di glucosio nel sangue e di trattare le cause (ad esempio autoimmune).

Regolazione dello zucchero nel sangue

Metodi di trattamento di glicemia elevata

A seconda di come raggiungono la riduzione della glicemia, il farmaco può essere suddiviso in diversi tipi ( Elabhar2014pdr ). Nello specifico, questi sono i seguenti meccanismi di azione:

  • aumento del livello di insulina o efficienza
  • riducendo l'assorbimento di zucchero dal sistema digestivo
  • aumento dell'uso del glucosio nei tessuti (testa grassa e muscoli)
  • ridurre i livelli di glucosio nel sangue influenzando l'attività del fegato
  • attivazione di recettori nucleari PPAR
  • aumentare il livello o l'efficacia di adiponectina
  • altre vie (incretine, oppioidi endogeni)
  • effetto antiossidante

Considero gli effetti antidiabetici delle erbe come un effetto particolarmente interessante sui recettori PPAR e su altri percorsi ormonali (incretine, oppioidi). Gli agonisti PPAR sono comunemente prescritti per il diabete.

Pragmaticamente, è un'epidemia di diabete che non è stata affrontata dalla medicina del 20 ° secolo. Ci sono attualmente circa 150 milioni di diabetici nel mondo, e questa cifra raddoppierà nel 2025. È anche pragmatico che ci siano piante medicinali che hanno dimostrato di essere più o meno clinicamente testate come antidiabetiche e che i medici sanno relativamente poco di queste erbe. Il diabete non può essere ancora guarito - una volta che abbiamo il diabete, va avanti. Tuttavia, le erbe curative non devono essere sottovalutate come mezzo per prevenire, rallentare il diabete e alleviare i suoi sintomi e conseguenze.

Il ginseng regola i livelli di glucosio e colesterolo

Ginseng a destra è una delle principali erbe antidiabetiche TČM ( Lim2009egv ). Ci sono oltre 300 pubblicazioni scientifiche sui suoi effetti sul diabete. Aiuta a regolare la glicemia su più livelli, influenzata dai recettori PPAR ( Chung2001cbw , Yoon2003ppr ), che agiscono sui ginsenosidi Rg 3 ( Hwang2009aeg ), Rh 1 ( Gu2013gra ) e Rb1 ( Chan2012gpa ). Oltre ad abbassare i livelli di zucchero nel sangue, il ginseng regola anche il colesterolo, i cui aumentati livelli di diabete spesso accompagnano ( Ni2010sgp e altri). Ginseng gestisce il diabete modificando l'espressione genica ( Banz2007gmd ), ha un effetto ipoglicemico ( Jeon2013aef ) e protegge contro l' aterosclerosi diabetica ( Zhang2006msc ). Ginsenoside Re aumenta la sensibilità del tessuto all'insulina ( Gao2013grr ). Il ginseng americano e il ginseng notoginseng sono considerati meno incoraggianti, ma agiscono come il ginseng contro il diabete.

Una complicanza comune del diabete è l'ischemia degli arti (ad es. Ulcere venose). Questi ginseng guariscono entrambi migliorando la circolazione del sangue e il suo effetto curativo ( Chen2008cpe ). Il ginseng ha un duplice effetto opposto sulla crescita dei capillari: i ginsenosidi Rg1 e Rg3 agiscono per attivazione ( Kwok2012sg2 ), inibitore Rb1 ( Sengupta2004may ). Molte altre pubblicazioni documentano l'effetto protettivo del ginseng contro i danni agli organi (cervello, cuore, fegato, reni, retina) a causa del diabete e degli effetti protettivi e curativi nel cuore e nell'ictus . Altrimenti, il ginseng è innocuo e sicuro .

Altri adattogeni con effetto antidiabetico

Il diabete distrugge completamente la salute e offre quindi agli adattatori molte opportunità per applicare i loro effetti curativi. Le piante medicinali che aiutano a prevenire e curare il diabete sono quindi grandi. I loro effetti si completano a vicenda e si intensificano, pertanto combinazioni di adattogeni antidiabetici portano solitamente a risultati migliori. Da fonti letterarie ( Elabhar2014pdr e altri) offro una selezione di adattogeni antidiabetici ed erbe medicinali:

Assemblare la giusta combinazione antidiabetica per un particolare paziente potrebbe non essere facile, ma da che cosa abbiamo i diabetologi e i professionisti della MTC ... Come la prevenzione dell'aterosclerosi , anche la prevenzione e la cura del diabete è una questione di mangiare per tutta la vita. Puoi consigliare un menù vario dove "vario" significa che conterrà un numero di diversi adattogeni antidiabetici, con enfasi su quelli che sono facilmente disponibili in noi - cipolle, aglio, origano, rosmarino, ortica, tè verde, asparagi e tipi comuni di verdure sane, che ho omesso dall'enumerazione delle piante antidiabetiche.

Glossy Glossy ha ampi effetti sul diabete

I triterpenoidi dei polisorbati rilasciano l'insulina e riducono il glucosio mediante trattamento con tirosina fosfatasi 1B, aldosi reduttasi, a-glucosidasi e altri enzimi. Lesklokorka è un adattogeno immunomodulatore eccezionale e in questo modo tratta il diabete ( Ma2015aeg ), che è strettamente correlato ai disturbi del sistema immunitario.

Studio sul diabete sperimentale indotto dalla distruzione artificiale delle isole di Langerhans: nei topi ( Li2011aeg ), i proteoglicani di G. lucidum erano già a una dose bassa (50 mg / kg) ancora più marcatamente ad un livello di zucchero nel sangue alto (150 mg / kg) normalizzato. L'effetto del glande era praticamente lo stesso del controllo positivo (glibenclamide). È interessante notare che i proteoglicani glicocortici hanno anche normalizzato il metabolismo dei lipidi, e gli autori traggono conclusioni sul potenziale di brillantezza dell'aterosclerosi. Gli stessi risultati sono stati trovati in ulteriori lavori su topi ( Wang2012enp ) e ratti ( Zheng2012glp ). Sperimentalmente, l'effetto positivo è stato riscontrato anche nelle complicazioni del diabete ( guarigione delle ferite , topo, Tie2012glp ). Per quanto riguarda il meccanismo d'azione, Teng2012 afferma che la lucentezza ha un effetto sulla fosforilazione del recettore dell'insulina. Il lavoro di Fatmawati2011srg ha ulteriormente misurato che l'acido ganoderico C2 inibisce la riduttasi aldosa e quindi protegge contro le complicanze del diabete. Inoltre, i proteoglicani hanno un effetto lucido sull'infiammazione del pancreas che porta al diabete ( Li2016 tkg ). Questi e altri effetti anti-diabetici del bronco lucido riassumono la recensione di Ma2015aeg .

Altre spugne antidiabetiche

Oltre agli effetti medicinali non specifici dati dal loro ergosterolo e dal contenuto di β-glucano, i funghi commestibili e adattivi hanno effetti anti-diabetici specifici:

  • Il bruco cinese è un adattogeno immunomodulatore. Protegge le β-cellule pancreatiche ( Liu2016hmc ) e appartiene a funghi anti-diabetici potenzialmente efficaci ( Paterson2008ctc ).
  • Gli effetti antidiabetici del fungo di ostrica sono documentati in oltre 20 studi sperimentali. Secondo lo studio clinico Jayasuriya2015hac , le persone con diabete di tipo 2 alla dose di solo 50 mg / kg di glucosio ridotto e aumento dei livelli di insulina. Risultati simili sono stati osservati nei ratti a dosi di 250-1250 mg / kg ( Jayasuriya2012 ). Inoltre, il trifoglio contiene lovastatina che blocca la sintesi del colesterolo.

Sebbene i funghi siano meno studiati, è chiaro da quanto sopra che la nutrizione fungina dovrebbe essere parte integrante della dieta dei diabetici e delle persone con una storia familiare di diabete .

Dieta di frutta di diabetici

Inoltre, molti tipi di frutta possono essere inclusi negli adattogeni antidiabetici, in particolare la cosiddetta superovulazione. Ma attenzione ai frutti zuccherini del giardino (mele, pere, prugne, fragole, ecc.)! I trattamenti per il diabete sono più adatti per adattogeni piccoli e selvatici:

Cornus mas L.
Cornus mas L.

Per i diabetici, mangiare bacche selvatiche è particolarmente crudele perché i livelli fluttuanti di glucosio e insulina li rendono particolarmente tediosi dopo la fame. Il soprabito selvatico è acido e amaro perché contiene soprattutto molte vitamine acide, flavonoidi e altre sostanze miracolose, come l'acido ursolico e il corozol. Personalmente sarei frustrato dal diabete combinando mirtilli, denti di leone, frecce, medaglioni e una variegata selezione di frutta dalla miracolosa famiglia di melanzane. Solo per interesse, il "ginseng indiano" è una vitamina dall'odore dolce , che consiglio di coltivare. Le radici vengono abitualmente utilizzate, ma i suoi frutti assomigliano alla mochina e le ammaccature dei diabetici - così come i frutti della mochina - sono perfettamente adatte.

Tecnica di gestione del diabete

Per la maggior parte dei diabetici, è necessario installare una serratura in acciaio con una serratura sul frigorifero a casa. La porta della dispensa deve essere chiusa. Nessuno zucchero, miele, pane, pasticceria o cereali, biscotti e dolci dovrebbero essere conservati in cucina. A causa dei livelli selvaggiamente fluttuanti di insulina, che è anche un ormone della fame, l'ipotalamo dei diabetici vive in uno stato di morte cronica da orrore. Di conseguenza, la maggior parte dei diabetici (molti dei quali sono stati obesi prima dell'epidemia) hanno un bisogno insoddisfatto di mangiare e non hanno alcuna capacità di seguire le diete prescritte. Le chiavi del frigo e delle padelle e la preparazione del cibo devono essere nelle mani di un commissario responsabile, che controlla anche il peso e la pressione del suo amministratore ogni giorno. Oltre alla conoscenza della cucina diabetica, l' eminente guardiano ha anche il talento sadico di resistere all'eccitazione e alle minacce di un diabetico disperato che vuole saltare tra i pasti. Nei pazienti diabetici con inclinazioni isteriche, a volte è impossibile per un membro della famiglia essere un abile guardiano e deve essere un medico non collegato, un infermiere o un custode assunto, di fronte al quale i diabetici si vergognano di gettare le loro scene. Il diabete non deve avere "caramelle contro l'ipoglicemia", deve essere nelle mani del suddetto guardiano. Al fine di eliminare la fame peggiore, un tutore esperto tra i pasti può dare al diabetico, ad esempio, una porzione di emergenza di verdure dolci (carota, pomodoro, pepe) combinata con grassi sani (olio di colza, olio d'oliva, soia, sesamo, (girasole, semi di zucca, papavero, sesamo, lino, arachidi, mandorle, mandorle, noci, nocciole, pistacchi, ecc.) Assicuratevi di evitare le nocciole, la loro pancetta, i cereali, i cereali (mais tostato, l'olio è troppo saturo Nel caso in cui un diabetico su un guardiano provino attacca l'arma nella sua mano, una soia può essere portata in tasca.

| 29.12.2017